Guida allo scatto: come fotografare oggetti da vendere online

Vendi i tuoi prodotti su un e-commerce e hai deciso di fotografare gli oggetti da vendere da solo? Quando vendi online, il primo aspetto che devi considerare è che l’affidabilità della tua attività e il valore percepito dei prodotti dipendono dalla qualità delle immagini dell’annuncio.

Un sito può essere più o meno attraente agli occhi degli utenti se presenta immagini di alta o scarsa qualità. Non si tratta solo di un problema legato all’estetica: le immagini svolgono un grande ruolo nelle vendite online perché possono invogliare l’utente a cliccarvi sopra e a concludere un acquisto. Il discorso vale soprattutto se vendi su grandi marketplace come Amazon, dove i tuoi prodotti vengono mostrati insieme a quelli di altri venditori. Ecco dunque cosa devi sapere prima di metterti all’opera.

5 consigli per scattare delle foto prodotto fai da te

Se vuoi fotografare i tuoi prodotti per valorizzarli nel tuo catalogo online, ecco una breve guida allo scatto:

  1. Acquista una buona attrezzatura. Per scattare immagini di prodotto devi usare la macchina fotografica con un’apertura ridotta, per sfruttare la massima profondità che puoi ottenere. L’ampiezza della profondità del campo circoscrive l’area di focus diretto, per arrivarci ti serve il massimo numero di f/stop della tua fotocamera: tempi di esposizione e f/stop sono correlati, un numero di f/stop maggiore da filtrare meno luce, quindi devi usare un tempo di esposizione maggiore per avere più luce. L’utilizzo del treppiede è utile per evitare il rischio di immagini sfocate a causa dei tempi di esposizione più lunghi. Purtroppo alcune macchine fotografiche compatte non consentono di scegliere il f/stop, quindi attenzione alla scelta!
  1. Lo sfondo.Tra le tante opzioni, scegliere uno sfondo bianco è quella più adatta. Questo perché uno sfondo neutro aiuta visivamente a concentrare l’attenzione sul prodotto e c’è da considerare che alcuni marketplace come Amazon richiedono espressamente foto di prodotto su sfondo bianco.
  1. Lo studio delle luci. Un fotografo professionista quando deve fotografare oggetti da vendere studia attentamente le luci al fine di evitare la creazione di riflesso o di ombre. Se scatti le foto da solo per evitare che la luce rimbalzi sull’oggetto puoi usare dei pannelli riflettenti in polistirolo della stessa altezza del prodotto e larghi almeno tre volte di più. Per un risultato ottimale ti servirebbero delle luci artificiali; in alternativa puoi provare a sfruttare quella naturale, posizionati vicino alle finestre facendo però attenzione alle ombre del davanzale e anche alla luce diretta.
  1. Se scatti con lo smartphone.Se hai deciso di fotografare oggetti da vendere con il tuo smartphone segui sempre le regole che ti abbiamo sopra descritto, cioè: l’uso del treppiede, attenzione alla luce, lo sfondo bianco. Se devi fotografare oggetti piccoli puoi applicare alla fotocamera delle lenti per smartphone che aiutano a definire meglio i dettagli evitando si sfocare. Gli smartphone consentono oggi di scattare delle belle immagini, ma non sono proprio quelle che ti servono per vendere i tuoi prodotti online. Puoi provare, ma ti assicuriamo che una buona macchina fotografica può fare davvero la differenza.
  1. Post editing. Anche la foto migliore ha bisogno di essere ritoccata per essere perfetta per la vendita. Lo scopo è quello di eliminare piccole imperfezioni ed anche rendere invisibile lo sfondo per evidenziare ancora di più il prodotto. L’editing è il passaggio più complicato quando si realizzano foto per e-commerce: ritoccare foto con lo sfondo bianco se non sei esperto è abbastanza complicato.